Mobile First Web Design

Back To Homepage
web-design

Mobile First Web Design. Questa è la parola chiave. Secondo le ultime stime oggi la metà degli utenti accede ad internet da dispositivi mobili, il che ha posto una serie di domande a chi si occupa di web design e di User Experience, così come a chi si occupa di digital marketing.

Non si tratta infatti semplicemente di progettare dei siti che siano responsive e quindi adatti ad una visione ottimizzati sul mobile, ma anche di comprendere come catturare un pubblico sempre più connesso da Smartphone e sempre meno connessa da Desktop.

In altre parole significa progettare l’accesso alle informazioni del sito partendo da un’ottica di accesso mobile per poi ampliare l’orizzonte alla visibilità sul desktop. Naturalmente questo non è propriamente vero per il B2B dove nelle applicazioni aziendali la tendenza resta sicuramente opposta.

Ciò significa che nell’ottica di ottimizzare un sito web dal punto di vista della User Experience, occorrerà necessariamente focalizzarsi sul target di utenza che in prevalenza accederà al sito ed agire di conseguenza, permanendo la necessità che il sito web sia mobile friendly. Utilizzare un design responsive in grado di adattarsi alla visualizzazione da dispositivi mobili è la grande sfida del futuro.

Non ultimo Google sta introducendo ufficialmente cambiamenti nel suo algoritmo ed utilizzerà il mobile-first index ovvero la versione mobile della pagina come quella principale su cui effettuare la scansione, l’indicizzazione e la classificazione del contenuto. L’obiettivo di tale cambiamento è quello di meglio aiutare gli utenti mobile a trovare la migliore opzione disponibile in base a ciò che stanno cercando.

Mobile First Web Design

Significa progettare ottimizzando il percorso dell’utente per l’accesso da smartphone prima che da desktop che significa in pratica nel rivedere alcuni aspetti del sito:

  • Il design, ovvero rivedere i menù di navigazione, la visualizzazione delle immagini e la usabilità delle pagine;
  • porre massima attenzione sulla velocità di caricamento delle pagine che incide fortemente sul’abbandono da parte degli utenti;
  • I contenuti, che devono essere ottimizzati per la visualizzazione da dispositivi mobili e quindi costruiti con l’ottica di una facile lettura quando non espressamente esiste un alternativa possibilità di leggere tramite AMP (ottimizzazione di lettura delle pagine con il mobile);
  • ottimizzare e facilitare le conversioni, ideando percorsi ottimizzati per gli utenti che possano facilmente essere individuati ed utilizzati su uno smartphone.
  • utilizzare laddove possibile gli accessi social per facilitare l’accesso degli utenti ad aree riservate
  • ridurre o utilizzare in modalità non troppo invasiva la pubblicità

Related Posts

web-design
Mobile First Web Design

Mobile First Web Design. Questa è la parola chiave. Secondo le ultime stime oggi la metà degli utenti accede ad internet da dispositivi mobili,...